Consigli Per Il Ciclismo Sull’isola Di Pago

L’isola di Pago è un luogo ideale per le avventure in bicicletta, particolarmente nella tarda primavera o inizio autunno, sebbene qui si può andare in bicicletta anche durante tutto l’anno. La pioggia nel tardo autunno e la bora durante l’inverno ed all’inizio della primavera sono l’unica cosa che può impedirti di andare in bici. In estate, le temperature possono salire abbastanza durante il giorno, e perciò il miglior periodo della gironata per andare in bici è la mattina presto. Le strade asfaltate dell’isola sono in ottimo stato. Tutte le città ed i villaggi sono segnati sulle cartine e perciò facilmente raggiungibili.

L’isola di Pago è un’isola sicura, così come la Croazia in generale – il tasso di criminalità è molto basso. È quasi improbabile che uno venisse derubato oppure aggredito in strada. Tuttavìa, non dimenticare di bloccare la tua bicicletta per proteggerla. L’unico vero pericolo è la congestione stradale, perchè il traffico può aumentare durante la stagione estiva.

Se parli bene l’inglese, non avrai alcuni problemi di comunicazione. Quasi tutti lo capiscono e molti hanno una buona padronanza dell’inglese, particolarmente nei centri turistici quali Novaglia e Pago. In quei luoghi troverai anche delle persone che parlano l’italiano ed il tedesco. I croati sono gente accogliente ed amichevole e perciò  non esitare ad avvicinarli per chiedere aiuto o indicazioni.

Il nuoto è consentito dovunque riesci a tuffarti! Non c’è alcun pericolo e la temperatura del mare è piacevole dall’inizio del maggio fino alla fine dell’ottobre. Comunque, non cercare di nuotare fino alla sponda oppure fino ad un’altra isola – essa è più lontana di quanto ci si aspetti!

Mentre stai faccendo un giro per l’isola, probabilmente dovrai mangiare o bere qualcosa. L’isola di Pago è conosciuta per il suo delizioso agnello, l’ottimo olio di oliva extravergine e la verdura fresca locale preparata in stile mediterraneo. Se ti capita l’occasione di provare uno dei vini locali di qualità, non farla scappare!